Google PlayStore e Apple Store incassano 4 volte di più delle console portatili

Nuove indagini dimostrano che Google PlayStore e Apple Store guadagnano quattro volte di più rispetto alle console portatili

Google Applestore console portatiliGoogle PlayStore e Apple Store sono negozi virtuali di cui qualsiasi utente non può fare a meno: applicazioni, programmi, libri, film e molto altro ancora vengono tutti da lì, molto spesso a prezzo decisamente conveniente. E se a tutto aggiungete che sono parecchi i giochi che vengono scaricati - a tal punto che qualcuno ha parlato di pericolo per le console portatili -, potete ben capire che i dati di cui vi stiamo per parlare non sono affatto incomprensibili.

Gli studi sono stati effettuati da AppAnnie, che è arrivato a concludere come AppleStore e Google PlayStore guadagnino quattro volte di più rispetto alle console portatili, e non è un dato da sottovalutare: se è vero che gli store sono molto più diffusi - in quanto installati su smartphone e tablet -, è altrettanto vero che i giochi per le piccole console sono molto più costosi.

Le aree più remunerative per Apple e Google sono il Giappone e la Corea del Sud; il fatto che abbiamo accomunato i due negozi non deve spingervi a credere, però, che i loro ricavi siano più o meno gli stessi, perché non è affatto così: Apple Store fa guadagnare ad Apple molto di più rispetto a PlayStore. Ma questo è risaputo, anche perché le ultime vicende legali che hanno coinvolto Apple lo hanno ben messo in evidenza.

Le console portatili moriranno?


La ricerca fa luce anche su un'altra questione, e cioè sull'importanza che tablet e smartphone stanno assumendo nel mondo videoludico, dove il casual gamer continua ad avere un ruolo sempre più importante; almeno per il momento, però, le console portatili non devono preoccuparsi: se PlayStation Vita è stato un flop, non è certo perché esistono tablet e smartphone, ma semplicemente perché la line-up era poco interessante e il prezzo troppo elevato.

  • shares
  • Mail