Guida all'acquisto degli e-reader, i migliori modelli del 2015

Tutti i migliori e-reader da portare in vacanza per alleggerire la valigia: dai modelli più portatili e leggeri a quelli illuminati con 3G e schermi ad alta risoluzione.

ereader.jpg

17/10/2015. Ore 15.00


Con questa guida all'acquisto degli eReader cercheremo di proporvi i migliori dispositivi del 2015, visto che il mercato cambia e le proposte, per fortuna, non possono essere sempre le stesse (anche a fronte delle nuove richieste dei consumatori). I marchi non sono molto diversi rispetto ai vecchi eReader che vi abbiamo proposto, ma questo semplicemente perché la qualità non è peggiorata: anzi. Veniamo al dunque:


  • Il primo che vi vogliamo consigliare, sia per la community che c'è dietro sia per lo store che Amazon ha saputo costruire nel tempo, è proprio Kindle Paperwhite, ad alta risoluzione (212 ppi) e con schermo touch capacitivo: basta toccare il display con un dito per cambiare pagina o attivare una delle tante funzioni presenti;

  • Il secondo eReader di questa guida all'acquisto è Kobo Aura, noto ai lettori più informati per essere l'eReader di una casa produttrice che ha stretto accordi con Mondadori e Feltrinelli per la distribuzione degli eBook in Italia. Noi vi consigliamo questo, invece di Kobo Aura HD, visto che è più piccolo e maneggevole; oltretutto, ha una buona risoluzione e offre delle condizioni di lettura decisamente positive;

  • Concludiamo con Tolino Vision 2, che è un'alternativa meno conosciuta ma non meno interessante rispetto a quelle proposte finora. Il prezzo è sui 130 euro, perché trovate tecnologia Touch e Tap2Flip per rendere ottimali le condizioni di lettura (anche di notte), oltre a una risoluzione pari a 1024 x 768 pixel.


La nostra guida all'acquisto degli eReader si conclude qui

: sicuramente ci sono altri lettori di eBook, ma con questi state certi che tutte le vostre esigenze saranno soddisfatte.

Fonte foto | Pixabay.com

- Mik -

I migliori eReader del 2013


E-reader - estate 2013

L'ultima volta che abbiamo dato uno sguardo al segmento e-reader è stato a fine novembre con la guida agli acquisti di Natale 2012. In questi 9 mesi il catalogo Kindle e Kobo è rimasto sostanzialmente invariato (ma non del tutto) e le novità si sono concentrate sopratutto nell'ambito tablet. Nessuno stravolgimento sulle raccomandazioni dunque, che rimangono ancorate a prodotti che conosciamo bene e si sono confermati come completi e affidabili.

Oggi torniamo a dare uno sguardo da vicino a quello che offre il mercato attuale, sia per alleggerire la valigia per le ultime vacanze estive che per trovarci pronti per il ritorno a scuola (o all'università), o semplicemente per regalarci l'e-reader giusto per l'uso che abbiamo in mente. Come abbiamo già scritto il focus è mirato sopratutto ai Kindle di Amazon e ai vari Kobo distribuiti in Italia in partnership con Mondadori, due marchi facilmente reperibili su tutto il territorio.

Questa volta abbiamo suddiviso le scelte in diverse categorie per raggruppare meglio le opzioni e aiutarci a capire qual'è l'e-reader più ideale per le nostre pupille e le nostre tasche.

E-reader - estate 2013

Una delle opzioni più portatili al di sotto dei 100€ è il Kobo Mini da 5" (80€), un e-reader con input touch che risulta un po' più piccolo del formato standard da 6". Il pollice riduce il peso e gli ingombri, ma non si paga sulla risoluzione dello schermo che risulta la stessa del fratello maggiore (600x800). Lo storage da 2GB (1GB effettivo per i libri) non è espandibile, ma abbiamo lo spazio sul cloud accessibile tramite Wi-Fi e come per tutti i dispositivi di Kobo c'è grande versatilità per tutti i formati testuali e non (compresi immagini e PDF).

Paradossalmente il Kobo Touch da 6" si può pagare anche meno (75€), ed offre un formato più confortevole. Molto simile la dotazione hardware con Wi-Fi, 2GB di storage, schermo touch da 600x800 e grande versatilità per i formati supportati.

E ovviamente c'è il Kindle liscio di quinta generazione (69€), un reader da 6" con schermo da 600x800, Wi-Fi e 2GB di storage più quello sul cloud di Amazon. Manca l'input touch e la libertà sui formati è limitata (siamo obbligati a comprare dall'Amazon Store), ma è praticamente l'e-reader per antonomasia e si appoggia su un market molto vasto.

Un altro e-reader affidabile e ben realizzato è il Sony Reader PRS-T2 (100€), che affianca tasti fisici a un controllo touch su uno schermo da 600x800. Il prezzo è un po' più alto della concorrenza, ma è uno dei pochi e-reader che permette di espandere lo storage (2GB) tramite lo slot SD.

Kindle Paperwhite

Foto: Tatsuo Yamashita

Nel momento in cui scriviamo i Kindle Paperwhite senza 3G sono "attualmente non disponibli", quindi l'unica alternativa di fascia alta al Kindle liscio è il Paperwhite 3G da 169€, praticamente la Ferrari degli e-reader. Per quella cifra portiamo a casa (metaforicamente, visto che la spedizione è gratuita) un e-reader dotato di un sistema di illuminazione che non affatica la vista e connettività 3G gratuita. Col Paperwhite migliora anche la risoluzione su schermo, che passa a 212 PPI e 758x1024 pixel. Invariato lo storage: 2GB+cloud.

Il Kobo Glo (120€) è l'alternativa più ragionevole all'elusivo Paperwhite standard, ed affianca un display da 758x1024 pixel con un sistema d'illuminazione analogo, perfetto per le letture notturne. Rispetto al Paperwhite 3G perdiamo ovviamente la connettività costante e gratuita, ma abbiamo in più l'espandibilità quasi illimitata via slot SD e i soliti vantaggi dell'architettura meno chiusa.

Se preferite un'alternativa ai soliti Kindle e Kobo c'è anche il Cybook Odyssey HD Frontlight (150€), ma nonostante le caratteristiche equivalenti (6" touch, illuminato, 758x1024) purtroppo costa di più e non offre un reale vantaggio rispetto al Kobo Glo.

L'ultima menzione di oggi va infine per il Kobo Aura HD (170€) , un e-reader insolito con un schermo da quasi 7" (6,8") e che rappresenta una scelta high-end più sensata del Paperwhite 3G. Su questo modello Kobo ha puntato tutto sul display (non c'è infatti connettività 3G), che affianca la tecnologia d'illuminazione ComfortLight a una densità veramente alta di 265 PPI, pari a 1080x1440. Con questa risoluzione l'Aura HD è senza dubbio la scelta migliore per visualizzare al meglio i libri che mischiano contenuti puramente testuali a illustrazioni, foto e volendo fumetti non a colori, che risulteranno perfettamente nitidi e leggibili più di qualsiasi altro tablet sul mercato.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: