ScanDock, usare lo smartphone per scannerizzare

Con ScanDock si può scannerizzare velocemente un’immagine collegandosi direttamente allo smartphone. Con questo sistema non è più necessario connettersi al PC, giovandosi di tempi molto rapidi per leggere fino a dieci documenti alla volta.

I telefonini intelligenti vengono utilizzati per acquisire e memorizzare immagini ad alta risoluzione, di qualità professionale.

Facile da usare

Il prodotto dispone di una base in alluminio e di una serie di bracci che consentono il posizionamento ottimale dello strumento di acquisizione, che promette di non deludere le aspettative neppure delle imprese.

Semplice il funzionamento: basta posizionare l’elemento da rilevare sul tappetino e inserire lo smartphone nell’apposito alloggiamento. L’impianto di illuminazione, adeguatamente concepito, consente una distribuzione uniforme della luce, senza picchi di bagliori o di ombre, neppure sui materiali lucidi, per “catturare” al meglio il contenuto. Ciò è possibile grazie a otto piccoli led strategicamente posizionati.

Varie opzioni

Scandock consente agli utenti di creare file PDF, modificare le immagini, inviarle a una stampante o per e-mail, direttamente dal cellulare, garantendo un ampio ventaglio di soluzioni di impiego, come su uno scanner tradizionale, ma in modo diverso e forse più comodo.

In modalità multi-Doc, il dispositivo è in grado di catturare molti elementi (ad esempio, ricevute o biglietti da visita), in un solo colpo.

Questo prodotto punta ad essere il primo scanner senza PC dell'era post-PC. Scandock permette di sostituire in modo efficace e inedito gli strumenti destinati istituzionalmente alla missione, offrendo nuove possibilità agli utenti, anche se professionali. Il prezzo è di 380 euro.

Via | Scandock.com

  • shares
  • Mail