Programma Apple per gli alimentatori USB esteso anche all'Italia

Habemus alimentatore: fine della telenovela che concerne il programma di richiamo che Apple ha posto in essere nei giorni scorsi e di cui abbiamo più volte parlato.

programma USB Apple prezzi

 

La sicurezza degli utenti, ovunque essi siano, innanzitutto.

Prima sole USA e Cina


Iniziato in USA e Cina e poi progressivamente esteso in molte altre parti del mondo, adesso sono molti altre le Nazioni, in totali ce ne sono ben 30, in cui è possibile beneficiare dell’iniziativa di Cupertino tra cui l’Italia.

Porti il non Apple e ti danno il nuovo


Partecipare è molto semplice: se l’utente utilizza un alimentatore non originale di Apple con un dispositivo dell’azienda californiana, può rivolgersi nei centri autorizzati e richiederne la sostituzione, pagando una somma comunque inferiore al costo del pezzo nuovo. Per l’Italia la sostituzione ha il prezzo di 10 euro.

Un dispositivo, un alimentatore


Per ogni dispositivo, quindi per ogni seriale, è possibile sostituire un solo alimentatore. Il tutto è stato deciso per tutelare milioni e milioni di utilizzatori di iDevice in tutto il mondo dopo gli spiacevoli e tragici fatti elle scorse della settimane, fatti che hanno portato addirittura alla morte di una donna cinese che ha ricevuto una forte scossa dal suo iPhone mentre lo stava ricaricando con un accessorio mal costruito, naturalmente non originale.

Dove effettuare il cambio


I componenti che sono approntati dai costruttori sono testati e garantiscono, il più delle volte, massima sicurezza nel loro utilizzo e comunque con il dispositivo per i quali sono stati concepiti e realizzati. Apple Store e Apple Authorized Service Providers i luoghi in cui è possibile effettuare la sostituzione nel nostro Paese.

Via | Apple

  • shares
  • Mail