Nav4All chiude: ecco la dichiarazione ufficiale di Navteq


Qualche giorno fa abbiamo assisito al diffondersi, nella rete, della notizia della chiusura di Nav4All. Con una lettera agli utenti, infatti, il fornitore di servizi di navigazione satellitare gratuita per cellulari ha dichiarato la chiusura del servizio, additando Nokia e la sua controllata Navteq come colpevoli.

Nella lettera di Nav4All (l'abbiamo allegata dopo il salto per completezza), si parla di mancato rinnovo del contratto totalmente inaspettato e, mancando i dati cartografici di Navteq, è crollato tutto un sistema costruito intorno a quei dati (e questo spiega perché non possono usare altre mappe, dovrebbero riscrivere da capo tutti i programmi).

Per completezza e pluralità d'informazione eccovi la risposta che Navteq ci ha chiesto di condividere con la rete. Nella risposta si parla dei costi della licenza, variabili a seconda del tipo di impiego e del volume di utilizzo; forse che quelli di Nav4All non abbiano fatto i conti con un successo così ampio e si siano stupiti di fronte al costo giustamente più alto della licenza?

Prima di lasciarvi alla risposta di Navteq e ai commenti vi chiediamo di segnalarci eventuali domande che volete portare all'attenzione di Navteq: al MWC di Barcellona avremo modo di intervistarli e rispondere ai vostri dubbi.

Milano, 1 febbraio 2010 – NAVTEQ continua a collaborare con tutte le aziende e in tutti i settori dell’industria e ad operare come divisione di Nokia completamente indipendente.

Tutti i clienti continuano ad avere accesso ai dati NAVTEQ secondo gli stessi termini e le stesse condizioni. Purtroppo, non siamo riusciti a raggiungere un accordo per estendere il nostro contratto con Nav4All in linea con tali termini e condizioni. Il nostro obiettivo primario è quello di non fare distinzioni tra i nostri clienti. Siamo lieti che Nokia riconosca che tale obiettivo può essere conseguito solo a condizione che NAVTEQ rimanga indipendente; dal punto di vista di NAVTEQ, garantire termini e condizioni uguali per tutti rappresenta la seconda condizione essenziale.

Non discutiamo mai i dettagli dei singoli contratti relativi ai nostri clienti. I dati NAVTEQ sono a disposizione di tutte le aziende e di tutti i settori industriali. I nostri prezzi vengono calcolati in base a un metodo razionale, secondo cui termini e condizioni sono equamente basati su variabili quali volume, impiego previsto, durata del contratto e così via. Siamo lieti di continuare le trattative con Nav4All nel rispetto di questi criteri.

Se da un lato non discutiamo mai pubblicamente i dettagli relativi ai singoli contratti dei nostri clienti, per chiarezza è giusto dire che tutti i nostri contratti hanno una precisa data di scadenza, e che seguiamo una pratica standard di rinegoziazione di tutti i contratti con largo anticipo sul termine di scadenza previsto. Non è mai accaduto pertanto che un’azienda rimanesse “sorpresa”, dal momento che è tutto scrupolosamente documentato.

Lettera di Nav4All

Dear Customers,

It is with the deepest regret that we hereby notify you that the
global navigation of Nav4All and the Tracking & Tracing will go
offline in 3 days. The reason for the same is that the data licence
agreement with Navteq (a 100% Nokia subsidiary) was not extended, in
a totally unexpected manner
. It is not possible to implement data
from another supplier in our Nav4All systems within the short term.
The Nav4All navigation system was developed for Navteq data. Nav4All
has therefore been constrained to stop.

We greatly regret the fact that we have to suspend the operation of
our service. With your help, we have developed Nav4All into a global
product with 27.5 million users in 56 languages, in 5 years. This has
made Nav4All the largest navigation supplier. This large number of
users also has to do with the fact that Nav4All works on hundreds of
different mobile telephones of many makes such as Blackberry, Sony
Ericsson, Samsung, Motorola, Android, HTC, Nokia, LG, Iphone, Ipod
etc.

After 5 years of testing and market development, we witnessed rapid -
in fact, exponential - growth during the last two years. That growth
was reported in the licence reports to Navteq. In mid-December 2009,
the global coverage was extended to include the Philippines, Morocco
and Kenya.

Please contact the Nav4All support desk in case you have any
questions: www.nav4all.com/support. If there is any further
information from Nav4All concerning the subject of this letter, the
same will be published on our website: www.nav4all.com. For reasons
of privacy, Nav4All does not have the email addresses of all its
customers, and we therefore request you to forward this email to the
maximum extent possible, in order to ensure that everyone is
informed.

Kind Regards,

Hennie J.M. Groot Koerkamp (CEO)

  • shares
  • Mail