Surface Pro in offerta a 100$ in meno, ma non in Italia - Surface 2 in arrivo?

Dopo il Surface RT questa volta Redmond lancia la scure sul prezzo di listino del Surface Pro: il veloce tablet x86 costerà 100$ in meno fino a fine agosto, ma non in Italia.

Surface Pro

A poco più di due settimane dall'annuncio dei tagli sul Surface RT, Microsoft oggi avvia una nuova politica di tagli anche per il Surface Pro. Il tablet x86 quasi-Ultrabook con Windows 8 Pro costerà 100$ in meno, rispettivamente 800$ e 900$ per i modelli da 64GB e 128GB senza nessuna tastiera aggiuntiva.

La riduzione non avrà durata illimitata perchè terminerà il 29 di agosto e The Next Web scrive che potrà essere "soggetta a cambiamenti". Purtroppo al momento sembra che l'offerta non sarà disponibile su tutti i mercati. The Verge indica che per il momento le regioni coinvolte sono Stati Uniti, Canada, Hong Kong e Taiwan, dove tutti i rispettivi Microsoft Store già rispecchiano il taglio di 100$ sui differenti prezzi di listino.

Ma in Italia non si paga meno di 882€

Prezzi di listino che risultano tuttavia ben diversi qui in Europa. Se in Inghilterra ad esempio è possibile portarsi a casa la versione base del Surface Pro da 64GB per 719€ senza alcuna offerta, qui da noi ne occorrono almeno 882€ se si acquista dal Microsoft Store oppure qualche spicciolo nei rivenditori online o al dettaglio.

A differenza del fratello minore ARM/RT il Surface Pro non è stato bollato dai media come un flop, ma non si può nemmeno dire che il tablet abbia spopolato. Il taglio meno drastico tuttavia fa pensare che la quantità di tablet invenduti non sia così allarmante quanto quella dei Surface RT, disponibili da metà luglio al prezzo di partenza di 337€, Italia compresa.

L'altra ipotesi è che il taglio faccia parte della naturale evoluzione del prodotto, che dovrà prima o poi far largo alla seconda generazione equipaggiata con una nuova CPU Intel Core Haswell e Windows 8.1.

Via | The Next Web | The Verge

Foto: Blake Patterson

  • shares
  • Mail