Nuovo Nexus 7 smontato da iFixit, supporta la ricarica wireless di Qi

iFixit smonta il Nexus 7 di seconda generazione prodotto da Asus per Google: la cover posteriore rivela una spirale induttiva per la ricarica wireless con lo standard di Qi, lo stesso del Nexus 4.

Nuovo Nexus 7 smontato da iFixit

Il nuovo Nexus 7 è il tablet del momento e c'è il sospetto che lo sarà anche per i prossimi mesi visto che ha tutte le carte in regola per replicare il successo del modello di prima generazione (anche se qualche analista sembra un po' pessimista). Prima ancora di fare una carrellata delle recensioni apparse sulla rete oggi iFixit ci dà l'occasione per dare uno sguardo nel di dentro della tavoletta, dandoci il consueto giudizio finale sulla riparabilità.

Il tablet di Asus e Google è diventato più leggero e più sottile, ma senza sacrificare troppo nè l'accesso nè la disposizione dei componenti interni, che rimane ancora accessibile e sufficientemente pulito. La cover anteriore è fissata a incastro e per accedere all'interno tutto quello che bisogna fare è far forza nelle zone d'incastro. E' un metodo che in genere favorisce l'accessibilità, ma iFixit riporta che in questo caso ha causato una piccola crepa durante l'apertura.

Nuovo Nexus 7 smontato da iFixit
Nuovo Nexus 7 smontato da iFixit
Nuovo Nexus 7 smontato da iFixit

Rimossa la cover la prima cosa che salta all'occhio è la disposizione a sandwich: una batteria gigante e sottile che prende più della metà dello spazio interno, e poi la scheda madre divisa in due nelle parti alte e basse del tablet. La cover "rivela" anche qualcosa d'interessante: una spirale induttiva per la ricarica wireless con tecnologia Qi, già vista sul Nexus 4 e una manciata di dispositivi tra cui il Droid Razr Maxx di Motorola, Galaxy S4 e Lumia 1020.

Il punteggio finale totalizzato dalla tavoletta è buono, ma non è straordinario. Solo 7 punti su 10, causato in primo luogo da quella piccola rottura durante la procedura d'apertura. iFixit plaude l'uso di normali viti Philips e la possibilità di sostituire la batteria, che però richiede lo smontaggio di tre connettori per cavi piatti. Come per tanti altri device di nuova generazione il vetro protettivo è un tutt'uno con lo schermo e la cover frontale, e questo fa sì che la rottura di uno di questi tre elementi comporta la sostituzione di tutto il corpo frontale.

La guida completa per lo smontaggio è disponibile a questo link.

Via | iFixit

  • shares
  • Mail