Google prende di mira la TV, in gennaio avrebbe mostrato una set-top box per le videoconferenze

A poche ore dalla presentazione del nuovo gadget dedicato allo streaming video verso la TV, Chromecast, emergono notizie su un altro progetto di Google, una set-top box pensata per la visione di contenuti multimediali e videoconferenze.


LG Google TV
Google Chromecast ha fatto la sua prima apparizione due giorni fa, presentato dal vicepresidente senior Sundar Pichai, e rappresenta sicuramente una delle più interessanti novità proposte dalla compagnia di Mountain View. L’idea alla base di Chromecast è semplice: quella di consentire la trasmissione di contenuti audio e video da servizi come YouTube alla propria TV da un qualsiasi smartphone, tablet o PC.

Il piccolo dispositivo HDMI per lo streaming di contenuti multimediali ha riscosso immediatamente un grande successo, grazie alla semplicità, alla flessibilità e soprattutto al costo ridotto. Sembra che Google però non intenda fermarsi a questo.

Una set-top box con TV Cam?


Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, la società statunitense potrebbe avere in serbo altro per il mondo della Web TV. A quanto pare Google, durante lo svolgimento del CES 2013 a gennaio, ha presentato privatamente il prototipo di una set-top box che offrirebbe possibilità non dissimili da quelle del sistema di Roku. Il dispositivo sarebbe capace di caricare app Android, giochi, servizi come Netflix e porrebbe al centro dell’esperienza di utilizzo Google Hangouts tramite la videocamera integrata.

Non è ancora del tutto chiaro se si tratti di un progetto in via di sviluppo – avrebbe dovuto essere presentato al Google I/O – o se sia stato abbandonato proprio in favore di Chromecast e la Google TV su cui la compagnia fa molto affidamento. Sicuramente è uno dei tanti tasselli che compongono lo schema di Google sulla Internet TV per contrastare concorrenti come la Apple TV.

Via | Engadget.com

  • shares
  • Mail