Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag google tv

LG svelerà sette nuove Google TV al CES, Magic Qwerty Remote e diagonali fino a 60"

pubblicato da Luca

Le Google TV di LG al CES 2013Siamo ormai a poche settimane dall’apertura delle danze del CES di Las Vegas, e LG approfitterà della fiera per ristrutturare la sua offerta di smart TV che vedrà l’arrivo di sette nuovi modelli, tutti costruiti intorno alla piattaforma Google TV. L’azienda coreana oggi ci da’ il primo assaggio delle novità con un comunicato ufficiale, che annuncia il debutto di due nuove famiglie: GA6400 e GA7900. Continua dopo la pausa.

Continua a leggere: LG svelerà sette nuove Google TV al CES, Magic Qwerty Remote e diagonali fino a 60"

....
condividi 1 Commenti

Ouya: il progetto ambizioso di una console basata su Android

pubblicato da Francesco Lanza

Galleria Ouya

Assomiglia un po’ ad un Gamecube metallico, ma questa futura console per videogame basata su Android dovrebbe contenere un processore ARM e costare $99. Si chiamerà Ouya, sempre che arrivi sul mercato, ed il team che si sta occupando del suo sviluppo è di tutto rispetto.

Il concept è di Yves Behar, uno dei nomi più importanti nell’ambiente del design industriale, ma “a bordo” ci sono anche personalità che hanno contribuito all’Xbox, dei servizi in streaming e cloud e il CEO è Julie Uhrman, uno dei nomi di IGN.

Continua a leggere: Ouya: il progetto ambizioso di una console basata su Android

....
condividi 1 Commenti

LG Google TV negli USA a maggio, ma è incerto il debutto in Europa

pubblicato da Luca

LG Google TV, LMG860 e LMG620
Le smart TV di LG dedicate alla piattaforma Google TV debutteranno negli Stati Uniti già alla fine di questo mese. I tempi che passeranno dalla messa in produzione all’arrivo effettivo dai negozi sarà sorprendentemente breve, spiega il vice presidente esecutivo Ro Seogho a Reuters: le TV inizieranno ad essere assemblate il 17 maggio in un impianto messicano e debutteranno sul mercato il 21 maggio.

Come già annunciato il gennaio scorso, all’interno delle Google TV di LG (LMG860 e LMG620) troveremo un potente quadcore ARM, mentre i comandi saranno affidati a un telecomando che affiancherà le già note funzioni Magic Remote a una tastiera QWERTY, già vista sui modelli di Sony e altri produttori.

Ancora nessuna informazioni finale per quanto riguarda il prezzo, ne per un eventuale arrivo sia in Asia che nel nostro continente (ad aprile parlavamo dell’arrivo di un modello Sony in Germania, Spagna, Gran Bretagna ma non in Italia), ma considerata la scarsa richiesta di questa tipologia di prodotti potrebbe non avvenire affatto. Poco male?

....
condividi 0 Commenti

Google TV anche in Europa a partire da settembre

pubblicato da Luca

La pubblicazione online Les Echos ha riferito dell’arrivo di Google TV anche per il mercato europeo, ma non per l’Italia. I primi a ricevere il set-top box Android saranno infatti inizialmente solo Germania, Spagna e Gran Bretagna.

Mossa coraggiosa quella di Google, che non teme i risultati poco soddisfacenti ottenuti sul mercato statunitense — Google TV lì è presente da ottobre 2010 — e scommette sul mercato europeo. Il set-top box marchiato Google arriverà sugli scaffali in due varianti, una versione standard da 200€ e un modello premium dotato di lettore Blu-ray da 300€.

Anche Sony parteciperà al lancio integrando la sua piattaforma Music Unlimited, una libreria musicale on-demand che andrà ad affiancare l’ampia offerta di applicazioni del market Android Google Play.

Il set-top box continuerà probabilmente ad essere basato sul costoso hardware Intel e non sarà dunque l’attesa seconda generazione basata sui chip ARM. Google TV verrà realizzato da LG, Samsung, Vizio e Sony. Fuori dal mucchio Logitech, non più intenzionata a scommettere sulla piattaforma dopo il clamoroso flop del suo Revue.

Via | TechSpot | Les Echos

....
condividi 5 Commenti

I dati parlano chiaro: meno di un milione di apparecchi Google TV sono in uso nel mondo

pubblicato da Francesco Lanza


Abbiamo già parlato su queste pagine di Google TV e di come questa missione di Google nel mondo delle smart tv si sia rivelata un flop, ma ora ci sono dei numeri concreti secondo il blog tecnologico GigaOM: ci sono meno di un milione di apparecchi Google TV nel mondo.

Gli utenti non hanno reagito pacificamente di fronte alle mancanze e problematiche del sistema quando hanno ricevuto i primi apparecchi, e di tutti i partner commerciali di Google quello che è stato bruciato nella maniera peggiore è Logitech, che con il suo Revue ha perso milioni di Euro.

Finora il numero di apparecchi è stato davvero difficile da definire. Di sicuro nè Google nè i partner si sono prodigati di informazioni per chiarire una situazione che si è rivelata molto imbarazzante. Sfortunatamente, però, sull’Android Market le applicazioni per Google TV sono elencate e con esse i dati di attivazione.

Continua a leggere: I dati parlano chiaro: meno di un milione di apparecchi Google TV sono in uso nel mondo

....
condividi 7 Commenti

LG Google TV, verrà presentata al CES

pubblicato da Francesco Lanza


Nonostante lo scarso successo finora riscosso dalle incarnazioni Samsung di Google TV, LG ha deciso di introdurre un modello di questi televisori smart basati su Android, e lo presenterà al CES.

Il nuovo set conterrà il chip L9 prodotto da LG stessa (probabilmente un processore ARM Cortex-A9 ottimizzato allo scopo), ed a quanto pare il sistema operativo avrà in comune qualcosa con i software LG Smart TV prodotti internamente dalla multinazionale, accoppiato ad un più consueto Android Honeycomb. L’accoppiata dovrebbe garantire un buon risparmio energetico e vero multitasking, con browsing, app e televisione che funzionano contemporaneamente.

Anche il telecomando sarà molto particolare. Utilizzerà una tecnologia chiamata Magic Remote Qwerty, che unisce il controllo vocale ad una tastiera completa. La Google TV di LG sarà anche 3D, con tanto di conversione 2D a 3D gestita da software. Si tratterà comunque di 3D con occhiali passivi, su cui LG punta molto.

Purtroppo non si hanno ancora dettagli sulle dimensioni e sul prezzo.

Via | Slashgear

....
condividi 1 Commenti

Samsung: prodotti Google TV nel 2012

pubblicato da Francesco Lanza


La prima generazione di prodotti Google TV di Samsung non ha mai raggiunto il mercato, ma la seconda sarà “[…]diversa da tutto quello che finora è stato fatto”, fa sapere Yoon Boo-keun, direttore del reparto TV della corporation coreana.

Logitech e Sony sono state le prime aziende a cercare di rompere il ghiaccio con prodotti Google TV ed è andata malissimo ad entrambi, al punto che Logitech si è vista costretta al ritiro dal mercato, mentre Sony a presentare grossi sconti. Nel frattempo Google ha continuato imperterrita a sviluppare al meglio il proprio software, arrivato ormai alla seconda generazione.

A questo punto Samsung si ritiene finalmente pronta a sfidare la freddissima accoglienza dei consumatori, dicendo che è lecito aspettarsi una Samsung Google TV ad uno degli happening del 2012 - A questo punto direi il CES in gennaio, occasione che verrà colta anche dalla rivale LG, ugualmente intenzionata i fare anaunci in merito a Google TV 2.0.

Via | Reuters | Slashgear

....
condividi 2 Commenti

Google TV: Logitech Revue è stato un flop

pubblicato da Claudia

logitech revue

Logitech ha rivelato che “Revue”, il proprio set-top box per Google TV, è stato un vero flop: il numero delle vendite è estremamente negativo, dato che il numero di restituzioni supera i nuovi acquisti. Per affrontare le perdite economiche, Logitech venderà il Revue sotto costo a 99 dollari, rispetto ai 249 di partenza. Noi parliamo di Google TV ormai da parecchio tempo, poichè sin dall’inizio è stata identificata come l’evoluzione più interessante della televisione, integrando contenuti Internet. L’evoluzione si è trasformata in confusione e indifferenza, dal momento che Google ha chiesto ai produttori di non introdurre l’hardware finchè il software non fosse stato ridefinito nel dettaglio. Il Logitech Revue è stato invece immesso sul mercato come prodotto lancio e doveva introdurre il concetto di Google TV, ma non ha incontrato l’interesse del mercato consumer.

Apple si è lanciata sul mercato con Apple TV, lo scatolotto da collegare alla televisione che, secondo Jobs, ha però fallito a livello di innovazione:

Le set-top box di piccole dimensioni hanno schiacciato l’innovazione perchè nessuno vuole pagare per scatolotti separat, come TiVo, Roku, noi e Google possono testimoniare. La set-top box needs va ripensata e ridisegnata per fare il modo che gli utenti la desiderino. Non c’è strategia di marketing per riuscirvi.

Il mercato delle TV innovative quindi stenta a decollare, ma gli utenti desiderano davvero una televisione integrata ad Internet? Cosa ne pensate?

[Via MacRumors]

....
condividi 6 Commenti

Google I/O: le novità di Google TV

pubblicato da Claudia

Google TV Come abbiamo commentato poco fa, durante l’evento Google I/O è stato presentato il sistema operativo Android 3.1 Honeycomb, pronto a sbarcare anche su Google TV. L’attenzione ricade proprio su questi terminali: sono stati annunciati nuovi partner per il progetto Google TV, che finalmente dovrebbe essere lanciato alla grande sul mercato.

Samsung e Vizio si uniscono a Logitech e Sony in qualità di produttori hardware per Google TV: annuncio che in realtà conferma i rumor già presenti dal CES 2011 di Gennaio. Gli sviluppatori potranno iniziare a creare applicazioni per la piattaforma utilizzando la normale SDK di Honeycomb e presto verrà aggiunto anche l’accesso all’Android Market.

Riusciranno queste novità a risvegliare l’interesse nei confronti del progetto Google TV?

[Via TechCrunch]

....
condividi 0 Commenti

Google I/O: Android 3.1 Honeycomb

pubblicato da Claudia

Android Honeycomb

Come ci si aspettava che avvenisse, durante l’evento Google I/O si è parlato molto del sistema operativo Android. In particolare è stato svelato Android 3.1 Honeycomb, aggiornamento che porta tante nuove funzionalità ai tablet con OS Google. Non si tratta di un aggiornamento sconvolgente 3.1, ma le novità sono interessanti. Android 3.1 verrà lanciato anche sulla Google TV verso la fine dell’estate.

L’OS nella versione 3.1 porterà funzionalità progredite di multitasking che permettono di accedere a molte più applicazioni rispetto alle 5 standard obbligatorie con Android 3.0. Vi sarà anche la possibilità di ridimensionare i widget e di utilizzare i terminali come host USB. Sarà possibile trasferire le foto dalla fotocamera digitale direttamente al tablet, senza passare dal computer (funzionalità valida per una grande varietà di dispositivi USB: è consentito anche utilizzare un controller per videogiochi USB e giocare in tutta comodità, ad esempio).

Naturalmente il dettaglio più importante riguarda proprio i terminali Google TV: Android 3.1 Honeycomb vi arriverà quest’estate, comportando grossi cambiamenti all’interfaccia. Dalle TV si potrà accedere all’Android Market.

....
condividi 0 Commenti