Recensione Samsung YP-P2, lettore MP3 touchscreen e bluetooth

Samsung P2

Come promesso nei commenti di questo articolo, vi presentiamo oggi la recensione di un altro lettore MP3 Bluetooth: il Samsung P2.

Questo piccolo lettore dall'estetica semplice e curata, oltre alla dotazione di una radio Bluetooth, possiede un ottimo touchscreen al quale vengono designate quasi tutte le possibilità di controllo del player.

Costruzione
Come anticipato, il P2 ha un'estetica che colpisce, grazie all'estrema semplicità delle sue linee che riesce a trasmettere al contempo eleganza e solidità. Il case è un corpo unico in plastica nera lucida e molto solida, disturbato solo dalla presenza di 4 tasti laterali dedicati alla funzione play/pausa, al blocco dei comandi e alla regolazione del volume.

Samsung P2
Samsung P2
Samsung P2

Sul lato frontale campeggia lo schermo touchscreen da 3 pollici, uno dei punti forti di questo MP3 player per brillantezza e resa. Completano la dotazione la porta USB proprietaria, il microfono e il jack da 3.5 mm per le cuffie cablate.

Nella confezione, molto curata e ben ingegnerizzata, trovate un paio di cuffie, manualistica e CD con il software per la sincronizzazione con dati e musica dal PC.

A dover trovare un difetto costruttivo, l'unico problema che abbiamo riscontrato è la facilità a sporcarsi tenendolo in mano, costringendosi a ripulirlo spesso dalle ditate. Nella dotazione di accessori, invece, riscontriamo l'assenza di un caricatore da muro.

PRO

  • solido e compatto


  • ottimo schermo

CONTRO
  • facile da sporcare con le ditate
  • presa USB proprietaria e non standard

Software


Trattandosi di un player con interfaccia touchscreen, molta cura è stata riposta nelle possibilità di interazione con le varie funzioni. L'utilizzo avviene quasi completamente tramite schermo tattile, comandabile tramite sfioramento e puntamento.

L'interfaccia di default presenta una serie di icone a scorrimento verticale. Per scorrere il menu basta sfiorare dall'alto al basso (o viceversa) dello schermo, "tappando" sull'icona selezionata per entrare nella sotto-sezione dedicata.

Questi due comandi controllano tutte le funzioni del P2, anche nel caso in cui scegliamo una diversa interfaccia (3 sono quelle disponibili), come quella che prevede un menu a scorrimento orizzontale nella parte bassa per lasciare libero il resto dello schermo all'immagine di sottofondo.

Qualunque sia l'interfaccia selezionata - la terza disponibile è una classica griglia con icone - il menu ci proporrà la possibilità di scegliere fra musica, video, immagini, radio FM, file manager, opzioni bluetooth, prime pack e opzioni generali.

Samsung P2
Samsung P2
Samsung P2

Il prime pack è un pacchetto di applicazioni che esulano dalle funzioni musicali e riguardano la gestione delle informazioni PIM tra cui orologio, rubrica, calendario, lettore di testi e sveglia. Molti di questi dati possono essere sincronizzati tramite PC, anche perchè non è presente una modalità di editing direttamente dal P2.

Entrando nel menu immagini troviamo precaricati una serie di file dimostrativi volti ad esaltare le qualità dello schermo. Le foto vengono visualizzate perfettamente, con una buona risoluzione e una brillantezza mai vista in un lettore MP3, complice la cornice nera dello schermo che esalta il contrasto con le immagini.

Dal menu di visualizzazione, inoltre, si può scegliere di impostare l'immagine corrente con un semplice click. Slideshow e scorrimento manuale non risentono di rallentamenti eccessivi, a parte durante la visualizzazioni di foto molto grosse (dai 4 megapixel native e non scalate) che richiedono più tempo per il caricamento.

Analogamente alle immagini, anche i video si avvantaggiano delle qualità dello schermo del P2, risultando fluidi, perfettamente definiti, ben contrastati e molto piacevoli da vedere. Di default sono inclusi un paio di filmati pubblicitari e un simpatico corto animato di buona qualità.

Se siete interessati a vederlo lo trovate in questa pagina di youtube. Ad esseri sinceri, però, la visualizzazione sul P2 è risultata migliore che quella sullo schermo del MacBook dal quale sto scrivendo, complici anche le dimensioni ridotte e la maggior qualità della sorgente.

Anche in questo caso non abbiamo riscontrato problemi di rallentamento che potessero intaccare la fluidità dei video (in formato MPEG 4 o WMV).

PRO

  • 3 diverse interfacce tra cui scegliere

CONTRO
  • mancano alcune opzioni di configurazione bluetooth (selezione della qualità di connessione)

Samsung P2Musica


Viste le premesse, il comparto musicale non poteva essere da meno. La gestione degli MP3 è affidata a un'interfaccia classica, con suddivisione dei brani in base a diversi criteri, ricerca a scorrimento (tipo rubrica dell'iPhone per intenderci) e informazioni in riproduzione, copertina e effetti visivi cambiabili con un semplice sfioramento dello schermo.

Durante l'ascolto i controlli vengono visualizzati sullo schermo, permettendo anche la selezione del menu opzioni (effetti audio e collegamento rapido per l'auricolare bluetooth) e dei vari DNSe, cambiando in pochissimo la configurazione e scegliendo tra vari presets o tra quelli personalizzati.

Sia con un paio di auricolari cablati che con gli auricolari bluetooth (abbiamo usato un modello stereo di Motorola per il test), la qualità audio si dimostra ottima, andando a superare quella del tanto diffuso iPod e riuscendo a rimanere alta e senza distorsioni fino a circa l'85% del volume disponibile (a parità di cuffie e considerando che il volume massimo del P2 è ad orecchio almeno il 20% più alto).

La qualità degli auricolari in dotazione, invece, si rivela nella norma.

Samsung P2 vs Sony Walkman NWZ-A829

Avendo avuto la possibilità di provare entrambi i player bluetooth, vogliamo dedicare qualche riga ad un piccolo confronto per aiutarvi nella scelta. Premesso che consigliamo una prova dal vivo di entrambi, ove possibile, bisogna riconosce al P2 un'estetica e costruzione migliore del Walkman.

Di contro, l'MP3 player di Sony, guadagna qualche punto nella gestione del bluetooth grazie alla possibilità di selezionare il livello di qualità della connessione e il pairing più rapido. Per rimediare alle lacune, però, Samsung schiera una serie di presets per le tipologie di connessioni bluetooth e la modalità di trasferimento file.

La qualità dell'audio ci è sembrata ottima in entrambi i modelli e superiore rispetto alla media dei concorrenti.

Infine, a favore del P2, abbiamo riscontrato una maggior compatibilità con i formati video e uno schermo decisamente migliore. Per quanto riguarda la presenza del touchscreen, invece, la scelta è soggettiva: chi vi scrive è touchscreen dipendente, ma voi potreste non trovarvi bene con questa tecnologia e preferire i controlli tradizionali.

Conclusioni

Non possiamo che concludere consigliandovi questo prodotti, sia per le sue buone capacità audio, sia per la presenza di bluetooth e touchscreen, due tecnologie molto utili e comode.

Anche il prezzo si rivela abbordabile; per il modello da 4 GB sono necessari circa 130€, mentre con 50€ in più si può acquistare quello da 8 GB.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO