Google Now iOS, debutto con Google Search 3.0

Qualche settimana fa avevamo visto un primo video che ha anticipato - per errore o volutamente, probabilmente non lo sapremo mai - la pazza idea Google Now su dispositivi iOS. Oggi, dopo un aggiornamento a Google Search (che arriva alla release 3.0.0 su App Store) avvenuto pochi minuti fa, il debutto ufficiale dell’assistente di Big G anche nei device di Apple, l’acerrimo nemico che, invece, quasi tutto permette all’azienda di Mountain View.

Google Now iOS

 


Su iOS non parla


Per adesso, almeno da una primissima prova, nessuna voce da parte di quello che dovrebbe essere un validissimo assistente vocale, sulla falsa riga di Siri, ma molte schede da poter essere consultate e che appaiono, e scompaiono, in modo intelligente a seconda di quando servono e di quello che decide l’utente nelle impostazioni.

Un mare di informazioni


Da qualche giorno Google Now era arrivato anche in italiano per i terminali Android: ha parlato, poi non più per qualche tempo, mentre ora pare abbia ripreso a parlare. Sport, meteo, news, tragitti e traffico, borsa, voli, Gmail, viaggi, luoghi, film, notizie, foto, compleanni, un mare di informazioni fatte schede, insomma, di cui poter usufruire costantemente dal display del proprio telefono in un posto solo. E chi, meglio di Google ci chiediamo, potrebbe mai aggregare tutto questo flusso di aggiornamenti?

È tempo che anche gli utenti di Apple provino questa fantastica invenzione di Google, ben sapendo che ci sono moltissimi margini di miglioramento ma che, in futuro, l’interazione con il proprio smartphone passerà attraverso software di questo tipo.

Via | Appleinsider

  • shares
  • Mail