Il PC Windows più performante è un MacBook Pro?

Secondo l’analisi di una compagnia che offre servizi informatici, il MacBook Pro è il terminale più affidabile per l’esecuzione di Windows. I dispositivi Mac hanno raggiunto le prime posizioni della classifica stilata da Soluto. Le motivazioni sono pratiche.

Mackbook pro
Associare i nomi di Windows e Mac non è comune se non nei ricorrenti paragoni che mettono in competizione i due prodotti. I sistemi operativi e dispositivi appartenenti alle due barricate sono sempre visti come due mondi separati, la lista compilata da Soluto, invece, evidenzia qualcosa di diverso.

MacBook Pro è il miglior pc per Windows


La compagnia di servizi informatici Soluto ha pubblicato un insieme di analisi che vanno a formare una lista piuttosto interessante. I test, denominati “frustration analytics” riguardano una serie di dispositivi dotati di sistema operativo Windows.

L’elenco comprende alcuni dei laptop più potenti e performanti attualmente presenti in commercio ed al primo posto troviamo proprio il portatile di Apple, il MacBook Pro 13. Questa è sicuramente una delle macchine più apprezzate dagli utenti ed è stata dichiarata anche la più adatta a far girare Windows.
Dietro di lui troviamo l’Aspire E1-571 di Acer e l’XPS13 di Dell e poi di nuovo, al sesto posto, un’altra macchina Apple, il MacBook Pro 15 retina.

Le motivazioni


La compagnia di Tel-Aviv asserisce di aver compilato la classifica analizzando alcune statistiche raccolte nell’arco di tre mesi tramite il proprio servizio di assistenza remota da un ampio numero di macchine. Le analisi di Soluto sono lontane dai soliti sterili benchmark e riguardano invece un uso più pratico dei pc, uno studio “sul campo”.

La raccolta comprende informazioni statistiche sul numero di crash, schermate blu, sospensione delle applicazioni, tempi di caricamento e numero di processi in background e, molto semplicemente, il MacBook Pro 13 si è dimostrato il migliore. La compagnia inoltre aggiunge che:

Uno dei fattori principali nelle misurazioni della macchina è il fatto che tutte le installazioni di Windows su di essa sono pulite. Con i produttori che caricano così tanti software inutili nei loro nuovi laptop questo è forse un paragone iniquo. Ma d’altronde i costruttori diPC dovrebbero considerare questi dati ed aspirare a distribuire PC le cui performance siano buone tanto quelle di un MacBook Pro la cui installazione sia pulita.

Via | new.cnet.com

  • shares
  • Mail