NoPoPo: batterie ricaricabili a liquido

nopopo batterie ricaricabiliDopo le batterie allo zucchero, il nano generatore di corrente a ultrasuoni e a calore corporeo, arriva oggi una serie di batterie alimentate a liquidi.

A segnalarmele è Manfry, che ringrazio: l'Aqua Power System ha sviluppato la batteria NoPoPo (evidentemente non sa che in Italia questo nome potrebbe scatenare ilarità diffusa) sia in formato AA che AAA, e che funziona grazie a delle ricariche liquide. Quando la pila arriverà ad esaurirsi, sarà sufficiente inserire al suo interno -tramite una pipetta- una vasta scelta di liquidi.
Il funzionamento è presto detto: il principio di base è una miscela di magnesio e carbonio che, reagendo tramite contatto con liquido, riesce a produrre fino a 500 mAh (nella AA) di corrente. Sicuramente i più attenti sapranno che è lontano dai valori delle cugine alcaline, che raggiungono valori compresi tra i 1700 i 3000 mAh.

Questi stravaganti accumulatori garantiscono il mantenimento della carica fino a 10 anni, ma -chiaramente- possono essere ricaricate un numero modesto di volte. Al momento la vendita è limitata al solo Giappone, senza grosse previsioni di espatrio verso Europa o America.
Neanche a dirlo, poche ore dopo la loro uscita sono state stigmatizzate, scherzando sul fatto che potrebbero andare ad urina.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO