Batteria allo zucchero

In questo periodo continuano a susseguirsi nuove e interessanti scoperte nel campo degli accumulatori, che fanno ben sperare per il nostro futuro.
Ricordo brevemente il nanogeneratore di corrente a ultrasuoni e a calore corporeo, dispositivi in grado di produrre energia elettrica grazie a fonti più che mai rinnovabili e facilmente disponibili.

La Sony in questi giorni ha reso nota la realizzazione di una batteria biologica che sfrutta lo zucchero (glucosio) per produrre energia elettrica, grazie a degli enzimi del tutto simili a quelli presenti negli esseri viventi che "digeriscono" il glucosio.
Quattro batterie allo zucchero (ogni batteria sviluppa una potenza di 50mW) sono in grado di alimentare un lettore MP3 e due piccole casse e occupano un volume di 4cm3 ciascuna. Ovviamente, il prossimo passo decisivo sarà la miniaturizzazione delle celle in modo da consentire un agevole utilizzo da parte dell’utenza.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO