Nikon brevetta il lancio della fotocamera

Se fate parte della cerchia degli audaci fotografi che amano lanciare in aria la propria fotocamera alla ricerca di uno scatto particolarmente artistico o dagli effetti inaspettati potete dormire sonni tranquilli.

Nikon ha infatti depositato un brevetto che andrebbe ad agire sulla meccanica della macchina stessa, durante ovviamente la fase di lancio e atterraggio.

Nikon quindi non cerca di fermare i "folli" lanciatori, ma lavora appositamente per loro e le loro ricerche dello scatto perfetto.

Sembra che il brevetto descriva una serie di fotocamere dotate di accelerometro in grado di cronometrare il tiro e soprattutto agire sia sull'obiettivo che sulla canna.

Il meccanismo dovrebbe garantire la totale copertura della lente per poi ritrarre la canna durante la fase di discesa. Teoricamente parlando, il fotografo avrebbe una massima resa e al contempo un danno relativamente minimo.

Siamo effettivamente scettici al riguardo di questo strambo progetto, data la natura dell'intera pratica. Sicuramente il meccanismo potrà essere inserito nelle fotocamere più robuste ma andrebbe comunque a cozzare con la concezione di garanzia legata alle macchine, totalmente da rivedere.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO