Nuovo Nook Tablet da Barnes & Noble a fine mese: avrà Windows RT?

Scritto da: -

Nuovo Nook Tablet in arrivoBarnes & Noble sarebbe pronta a lanciare l’erede del Nook Tablet, una tavoletta Android in vendita dal novembre scorso che ha debuttato a fianco del Kindle Fire di Amazon, di cui condivide la stessa filosofia di utilizzo incentrata sulla vendita di contenuti digitali (al di fuori del market Android) abbinata a un hardware a basso costo. Praticamente sconosciuta sul nostro territorio, Barnes & Noble è forse l’unica azienda capace di tenere testa ad Amazon nella vendita di libri online, ma con il vantaggio di un’infinità di librerie dislocate sul territorio nord americano.

Digital Trends scrive che il lancio del nuovo tablet è imminente e avverrà a fine settembre, nella stessa location di New York che ha ospitato i lanci dell’azienda negli scorsi anni. La fonte della notizia è un impiegato di B&N, che precisa anche che sia la data che le specifiche tecniche sono ancora mantenute segrete. Ma c’è qualcosa di più. Continua dopo la pausa.

Sull’articolo si legge che la fonte ha avuto conferma da un impiegato Microsoft che il nuovo tablet potrebbe spostare il focus da banali funzioni di e-reader del catalogo Barnes & Noble verso un utilizzo più esteso e tipico da tablet. Il sito ipotizza che che questo potrebbe avvenire grazie all’uso di Windows RT, ovvero la versione “light” di Windows 8 indirizzata alla piattaforma ARM.

Per ora è solo un’ipotesi ma non ci sembra una mossa così fuori dalla realtà. Barnes & Noble ha bisogno di un prodotto molto solido per contrastare la nuova gamma Kindle di Amazon, e combattere sullo stesso terreno potrebbe portare a una sconfitta inesorabile. La strada della differenziazione verso Windows RT potrebbe rivelarsi un’arma efficace, senza contare che darebbe un senso all’investimento da 605 milioni di dollari che ha consentito a Microsoft di agguantarsi lo share del 17,6% dell’azienda.

L’annuncio di fine settembre potrebbe anche sancire il debutto del nuovo tablet al di fuori del territorio americano, una manovra simile a quella di Amazon e di cui se ne parla ormai dalla primavera.

Via | Digital Trends

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 4 voti.