Addio ai cavi: Intel al lavoro su un sistema di ricarica wireless tra Ultrabook e smartphone

Scritto da: -

Intel reference UltrabookDopo aver presentato i primi campioni dimostrativi di tastiere con ricarica wireless al Computex 2012 di giugno, Intel starebbe sviluppando un sistema di ricarica standardizzato anche per i “suoi” Ultrabook. La notizia proviene da fonti non confermate a monte della catena di distribuzione diffuse oggi da DigiTimes, che parla anche di una data d’arrivo stimata per la seconda metà del 2013.

Intel non è l’unica al lavoro sui sistemi di carica senza fili, già Samsung e altri operatori di telefonia stanno preparando soluzioni simili che arriveranno presto per il Galaxy S3. NTT Docomo e Sharp sono stati i primi ad aver introdotto sul mercato sistemi analoghi, ma si tratta di prodotti ancora poco diffusi. Continua dopo la pausa.

Stando alle poche informazioni diffuse da DigiTimes, il sistema non permetterà la ricarica diretta della batteria dell’Ultrabook ma consentirà a questo di funzionare come stazione di ricarica per gli smartphone abilitati. La dispersione di energia pare sia piuttosto contenuta e non richiede che il telefono venga posizionato in alcuna posizione specifica.

Il sistema farà probabilmente uso di una tecnologia a ricarica risonante e non induttiva, come per le tastiere viste al Computex 2012. Il ruolo di Intel consisterà nella fabbricazione di dell’hardware necessario alla trasmissione e alla ricezione, compreso del software per la gestione da entrambi i lati.

Visto il lasso di tempo che ci separa dalla data prevista d’introduzione, le fonti specificano che la piattaforma Haswell (ossia il dopo-Ivy Bridge) vedrà un’introduzione solo parziale della ricarica wireless, di cui si prevede un debutto su larga scala solo sulle generazioni future di CPU e chipset.

Via | DigiTimes

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 10 voti.