Toshiba Satellite U845W: prime impressioni dal web sull'Ultrabook ultra-wide

Scritto da: -

E’ arrivato il momento della verità per l’anomalo Ultrabook ultra-widescreen di Toshiba annunciato lo scorso giugno a Taipei, con le prime recensioni che fioccano proprio in queste ore in giro per la rete. Di Ultrabook ne abbiamo visti un po’ di tutti i colori (anche letteralmente), con una variabilità di forme e funzioni che si accinge a diventare ancora più vasta col debutto di Windows 8 il prossimo ottobre.

Forse per ingannare l’attesa in questo periodo di stasi (la calma prima della tempesta?), Toshiba ha stupito un po’ tutti con il Satellite U845W, un ultra-portatile che si distingue dalla massa per l’uso di un’inedito schermo da 21:9 (ma solo per il mondo PC) da 1792×768, che si traduce all’incirca in un doppio schermo da 4:3 (per l’esattezza 7:3). Continua dopo la pausa.

gallery Toshiba Satellite U840Wgallery Toshiba Satellite U840Wgallery Toshiba Satellite U840W

Il vantaggio nella visione dei film ultra-wide è scontato, ma come si comporta nell’uso quotidiano di tutti i giorni fatto di browser, multitasking e applicazioni varie, che poi è l’uso principale che tutti noi facciamo di un laptop?

Innanzitutto Engadget fa notare che il beneficio dello schermo largo nella visione dei video non è universale:

“Tenete presente che non tutti i media sono filmati nell’aspetto 21:9 dell’U845W. Abbiamo lanciato [vari] trailer e abbiamo visto barre nere su entrambi i lati della clip, [così come] su quasi ogni cosa che abbiamo guardato. Ci sono dei chiari vantaggi cinematografici [su questo] rapporto di forma, ma lo spazio in più ai lati fa sembrare ogni cosa su schermo più piccola del normale”.

Nemmeno The Verge è risultato particolarmente entusiasta dalle scelte progettuali di Toshiba:

“L’U856W ha degli altoparlanti straordinari, un trackpad usabile e alcuni trucchi di progettazione unici. Ma per la maggior parte delle persone questo schermo e questa forma non hanno alcun senso — se passi il tempo su Excel, a browsare sul web, la perdita dello spazio verticale è cruciale.

L’impressione è che Toshiba abbia fatto il miglior lettore DVD portatile del mondo, poi abbia rimosso il DVD e ci abbia messo un cartellino da mille dollari. E’ ottimo per la musica o per guardare i trailer dei film […], ma non è buono per essere un laptop.”

E qualcosa del genere l’aveva sospettata anche noi, già a giugno. Ricordiamo che il Toshiba Satellite 845W monta un Core i5 Ivy Bridge da 1,7GHz, 6GB di DDR3 e un hard disk ibrido da 500GB con 32GB di spazio dedicato al caching su SSD. L’Ultrabook è attualmente in stock sulle pagine di Amazon americano al prezzo di 969$ (circa 940€ tasse comprese), ma non compare ancora sui motori di ricerca dei prezzi degli e-store italiani, dove però è in pre-ordine.

Via | Engadget | The Verge

Vota l'articolo:
3.33 su 5.00 basato su 3 voti.