Fossil ha venduto la tecnologia dei suoi smartwatch a Google

Fossil ha venduto a Google una parte della tecnologia dei suoi smartwatch per 40 milioni di dollari.

Fossil

Con una mossa che ha sorpreso tutti, Google ha comprato una parte della tecnologia degli smartwatch di Fossil per 40 milioni di dollari. Contestualmente, Fossil cederà a Big G anche una parte del suo team di ricerca e sviluppo.

Il comunicato stampa condiviso nella serata di ieri da Fossil è molto scarno. Oltre alla notizia di aver ceduto una parte della sua proprietà intellettuale relativa a una tecnologia smartwatch attualmente in sviluppo a Google, la società non ha voluto condividere nessun altro dettaglio.

Non è chiaro, dunque, che cosa Google abbia davvero acquistato per 40 milioni di dollari e soprattutto che cosa significherà per il mercato degli smartwatch questa operazione. Fossil, comunque, non dovrebbe lasciare il segmento degli indossabili.

A questo punto l'unica ipotesi valida è che l'acquisizione della tecnologia di Fossil e del suo team di ricerca e sviluppo sia finalizzata per lo sviluppo di un nuovo smartwatch made in Google.

Il settore degli indossabili è abbastanza statico ed è dominato prevalentemente da Apple con il suo Apple Watch. Wear OS, invece, continua a faticare e Google probabilmente ne sta valutando il rilancio.

Fossil, probabilmente, è in possesso delle capacità per provare a rilanciare questo settore attraverso dispositivi inediti ed innovativi.

Trattasi, ovviamente, di speculazioni in attesa di saperne di più. Questa nuova operazione da parte di Google, comunque, apre scenari molto interessanti per il settore degli indossabili.

  • shares
  • +1
  • Mail