HoloLens 2 potrebbe adottare lo Snapdragon 850

Microsoft potrebbe aver scelto il SoC Snapdragon 850 per il suo futuro visore HoloLens 2.

Microsoft HoloLens

Microsoft HoloLens 2 potrebbe disporre del SoC Snapdragon 850 di Qualcomm, quello che oggi equipaggia prodotti come il Samsung Galaxy Book 2 e il Lenovo Yoga C630. Di questa scelta ne è convinto Neowin che evidenzia come il procedente rapporto che vedeva la casa di Redmond aver scelto il processore XR1 sempre di Qualcomm fosse errato. Il gigante del software per il suo futuro visore per la Mixed Reality avrebbe quindi deciso di adottare il SoC Snapdragon 850 che sarebbe in grado di fornire tutta la potenza di calcolo necessaria senza grossi problemi.

Oggi, l'attuale HoloLens di prima generazione adotta un poco performante processore Intel ATOM. Il salto in termini di prestazioni dovrebbe essere, dunque, elevato. La scelta di abbracciare questa piattaforma hardware potrebbe portare a Microsoft anche un altro vantaggio. Il prossimo HoloLens 2 sarà dotato anche del modem Snapdragon X20 4G LTE integrato all'interno del SoC.

Questo significa che il futuro visore per la Mixed Reality potrà funzionare come una sorta di "Always Connected PC". L'attuale visore dispone solamente della connettività WiFi. Poter utilizzare anche il 4G LTE permetterà al futuro HoloLens 2 di garantire maggiore flessibilità d'uso potendo essere sfruttato praticamente ovunque, anche in mobilità.

Tuttavia, HoloLens 2 dovrebbe essere annunciato solamente nel corso del 2019. Dunque, Microsoft ha tutto il tempo per poter decidere di puntare su di un'altra piattaforma hardware se nel frattempo dovessero emergere problemi di funzionamento. Non rimane, dunque, che pazientare ancora diversi mesi per scoprire cosa il gigante del software ha deciso di proporre ai suoi utenti.

  • shares
  • +1
  • Mail