Microsoft, 100 mila Holelens all'esercito americano

Microsoft fornirà sino a 100 mila visori Hololens all'esercito americano; una commessa del valore di 480 milioni di dollari.

L'esercito americano acquisterà sino a 100 mila visori Hololens da Microsoft che utilizzerà sia nell'addestramento che in scenari di guerra. La casa di Redmond, infatti, si è aggiudicata un contratto dal valore di 480 milioni di dollari con l'esercito statunitense che intende abbracciare la realtà aumentata per migliorare la capacità di rilevare, prendere decisioni e affrontare il nemico.

Più nello specifico, il visore Hololens fornirà informazioni ai militari per prendere decisioni più in fretta. Non è la prima volta che il visore di Microsoft entra nel mondo militare ma trattasi della prima volta che si parla di utilizzo in scenari di guerra reale. I visori che saranno forniti all'esercito saranno, però, differenti da quelli acquistabili oggi da sviluppatori ed aziende. Infatti, disporranno anche della visione notturna e termica, indispensabili per le missioni notturne. Inoltre, il visore dovrebbe disporre anche di sensori che permetteranno di rilevare i segnali vitali delle persone.

Microsoft dovrà fornire i primi 2500 visori Hololens opportunamente modificati entro due anni e dimostrare di poterli produrre su larga scala. Microsoft non era l'unica azienda interessata ad ottenere la commessa dell'esercito americano. La casa di Redmond è riuscita, infatti, a battere la concorrenza di molte importanti aziende tra cui Magic Leap.

Parallelamente a questo progetto, Microsoft sta lavorando anche alla prossima generazione del suo visore Hololens che debutterà, però, solamente nel corso del 2019. Si tratterà di un prodotto completamente rinnovato ed in grado di superare tutte i limiti tecnici e di funzionamento dell'attuale modello.

  • shares
  • +1
  • Mail