Chromecast di terza generazione, niente 4k

Google ha annunciato la terza generazione del suo Chromecast che porta i contenuti dello smartphone in streaming sulla TV di casa.

Chromecast

Google non si è limitato a presentare i nuovi smartphone Pixel 3, il  2-in-1 Pixel Slate e lo smart display Google Home Hub. Big G, infatti, ha ritagliato un po' di spazio anche per annunciare la terza generazione del suo apprezzato Chromecast, un dispositivo che permette di portare i contenuti multimediali dello smartphone direttamente sulla TV di casa grazie allo streaming. Questo nuovo prodotto non introduce nessuna grande rivoluzione. A parte un leggero ritocco estetico, il nuovo Chromecast di terza generazione è molto simile al precedente modello dal punto di vista tecnico. Niente supporto al 4K, per esempio. Gli utenti, infatti, potranno optare ancora solo per una risoluzione video che si ferma al Full HD (60 fps). Rispetto, dunque, al modello precedente, aumenta solamente il livello di fps. Una differenza minima che, comunque, potrebbe fare la differenza nelle scene ricche d'azione dove un elevato numero di fps rende il tutto più fluido.

Per poter sfruttare il 4K, dunque, gli interessati dovranno ripiegare ancora sul modello Chromecast Ultra. Tra le ulteriori novità la possibilità di poter riprodurre musica in modo sincronizzato fra diversi dispositivi smart. In questo modo sarà possibile creare un sistema multiroom trasformando il salotto di casa in una piccola discoteca.

Il Chromecast di terza generazione è già in vendita sul mercato americano. Non sono noti, al momento, prezzi e disponibilità per il mercato italiano dove questo prodotto sicuramente arriverà.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail