Campus Party 2018, ecco come partecipare gratis

Un'iniziativa speciale mette a disposizione 1000 biglietti gratis per partecipare al Campus Party 2018 come campusero: ecco le istruzioni.

campus-party

Immergersi nel mondo dell'innovazione e della creatività, ascoltando i migliori esperti del settore tech, condividendo le proprie idee e stringendo amicizie importanti all'interno del geek camping più grande al mondo, allo scopo di cambiare il Paese grazie alla tecnologia. Questa la mission del Campus Party 2018, importante e particolare evento in scena a luglio a Milano a cui è possibile partecipare gratis come campusero, grazie a un'iniziativa speciale appena avviata.

Si chiama "Installa la tua tenda" ed è stata lanciata dagli organizzatori del Campus Party con le aziende partner e mette nello specifico a disposizione 1000 biglietti gratis a tutti i giovani che vorranno partecipare all'evento internazionale e contribuire a (ri)progettare, insieme agli altri campeggiatori, il futuro e a migliorare il mondo attraverso la tecnologia. Per tentare di essere tra i primi mille è sufficiente andare su questa pagina e iscriversi subito.

Il biglietto Campusero permette di accedere all'evento per tutta la sua durata (5 giorni e 4 notti), pernottamento in tenda compreso. La tenda è fornita dagli organizzatori e sarà possibile portarla a casa, come ricordo dell'innovazione respirata alla kermesse.

4 mila tende, 8 palchi, 20 mila visitatori, 350 speaker provenienti da tutto il mondo, 450 ore di contenuti, centinaia di partner, tra aziende, istituzioni, community e università, sono attesi all'edizione 2018 del Campus Party, che avrà luogo alla Fiera Milano Rho dal 18 al 22 luglio. Oltre ad assistere alle tante conferenze tenute da innovatori di respiro internazionale nelle aree tematiche quali scienza, imprenditoria, Coding, intrattenimento e creatività, sono previsti workshop, hackaton e iniziative di job matching, che favoriscono l'incontro e la conoscenza tra giovani talenti e aziende.

Tra gli speaker, sono attesi grandi nomi: Guido Tonelli, fisico portavoce dell’esperimento CMS al CERN che ha portato alla scoperta del Bosone di Higgs; George Hotz, informatico e hacker statunitense, il primo ad aver eseguito un jailbreak dell'iPhone 3S e un hacking della PlayStation 3, Fernando Ferroni, presidente dell0Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e molti altri ancora.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO