Le panchine del futuro si chiamano Smart Benches e sono sempre connesse

ford-smart-benches.jpg

Saranno installate a Londra e portano il nome di Smart Benches. Si tratta di panchine smart frutto della collaborazione tra Ford e la nuova start up Strawberry Energy. Al momento ne sono soltanto venti e cercheranno di coprire i punti nevralgici della metropoli inglese: non è detto però che in futuro il numero non aumenti e che la copertura non lo farà di conseguenza.

Le Smart Benches sono delle panchine smart che sono state pensate per soddisfare in tutto e per tutto le richieste del cittadino moderno: ogni panchina infatti ha un pannello solare che attraverso una batteria interna fornisce energia ai sistemi di ricarica; attraverso tali sistemi si permette al cittadino di caricare il proprio telefono o in generale i propri device. Oltre alla ricarica è prevista la connessione alla rete WiFi e la possibilità di ottenere informazioni su anidride carbonica, rumore, temperatura, umidità e molto altro ancora interrogando le interfacce collegate ai vari sensori installati.

Non è la prima volta che si parla di Smart City: all'Expo 2015 per esempio fu proprio Enel a presentare la sua sorprendendo i presenti. Si tratta per di più di un'idea vincente da tutti i punti di vista (almeno quando i costi potranno essere contenuti in qualche modo), visto che va incontro a esigenze avvertite nella vita di tutti i giorni: a chi non è mai capitato di trovarsi col telefono fuori uso?

Certo, oltre a installare le panchine smart l'Italia dovrebbe farsi carico di insegnare l'educazione a qualche suo cittadino poiché non è detto che in tutte le città un progetto del genere sia destinato a sopravvivere (quando arriverà, e se dovesse arrivare, chiaramente).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO