Ad Harward il primo Organ On Chip: è un cuore realizzato con stampa 3D

Che la stampa 3D sia uno dei settori del mercato più interessante è difficile da mettere in dubbio. Ora che ad Harvard hanno persino realizzato un cuore stampato completamente in 3D l'interesse non può che salire alle stelle. Avete letto bene e non si tratta di una bufala: gli studi su questo tipo di stampa stanno aumentando notevolmente e le sorprese sono parecchie.

Ad Harward sono molto vicini infatti alla realizzazione di organi sintetici per gli esseri umani e il primo Organ-On-Chip è stato proprio un cuore dotato di sensori integrati che permettono di testare l'efficacia dei tessuti sintetici senza che questo implichi lo sfruttamento degli animali. L'obiettivo di Harvard è produrre non solo tessuti ma anche cartilagine, ossa e molto altro; l'intenzione dunque è quella di non fermarsi esclusivamente agli organi propriamente detti.

Gli scienziati assicurano che saranno in grado di monitorare le prestazioni del tessuto del cuore anche dopo che questo sarà impiantato: siamo ancora lontani da un cuore perfetto insomma, però non si può dire che gli studi non siano a uno stadio avanzato.

Via | Engadget

La foto è usata a scopo puramente illustrativo

  • shares
  • Mail