Solar Impulse 2: l'aereo green supera l'Atlantico

Alcune imprese hanno un sapore eroico o, se vogliamo, pioneristico. Succede anche nell’aviazione.

Il Solar Impulse 2 è un aereo ecologico, impegnato nel giro del mondo. Il modello usa l’energia del Sole, raccolta da appositi pannelli e poi immagazzinata nelle batterie, per alimentare i motori.

L’impresa cercata dallo staff si avvia al completamento. Oggi si è chiusa con successo la traversata dell’Atlantico, partita lunedì da New York. Il velivolo, nella giornata odierna, ha infatti raggiunto Siviglia, dopo 70 ore di volo continuo e poco più di 6 mila chilometri di percorrenza.

L’esemplare ha già attraversato gli Stati Uniti da Ovest ad Est, per poi varcare l’Oceano e lanciarsi verso la fase finale del cammino, che lo vedrà impegnato prossimamente. Nel cuore degli autori del progetto c’è il desiderio di mostrare il potenziale delle energie rinnovabili.

Il tour è partito da Abu Dhabi nel mese di marzo 2015, in un sentiero a più tappe che aveva toccato gli USA dopo l’attraversamento del Pacifico. In cabina di comando c’è Bertrand Piccard, cui va riconosciuta una grande dose di coraggio, degna dei grandi pionieri.

Per completare il percorso, sigillando il giro del mondo, sono previste altre due o tre tappe, con una sosta in Grecia o in Egitto, in base alle condizioni meteorologiche. Poi il volo finale per raggiungere nuovamente il punto di partenza e stappare la classica bottiglia di champagne.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail