Come usiamo tablet, notebook e smartphone: ecco un'interessante ricerca

Ecco come usiamo smartphone, tablet e PC

Facebook ha commissionato alla società GfK un'indagine molto interessante sul modo in cui usiamo smartphone, tablet e Personal Computer: è emerso, pensate, che PC e smartphone sono i dispositivi più usati dagli utenti, ma che il 20% di coloro che sono avvezzi alle ultime tecnologie affianca a questi due anche i tablet. Niente di nuovo - starete pensando -, e forse non avete tutti i torti; ma è nei suoi dettagli che l'indagine si fa diversa dalle altre.

Gli italiani, infatti, ripartirebbero l'uso dei tre tipi di dispositivo in base alle funzioni: il 77% usa lo smartphone per comunicare; l'86% usa Personal Computer o Notebook per lavorare - e infatti il futuro dei PC sembra essere relegato proprio al settore lavorativo -; il 50%, infine, usa il tablet per l'intrattenimento. Emerge, per di più, che l'unica attività che viene compiuta con tutte e tre le piattaforme è quella di accedere a Facebook e utilizzarlo soprattutto per comunicare.

La dimensione dello schermo è importantissima


tablet smartphone pc

Oltre alla praticità e non solo, concorre alla scelta del dispositivo pure il display: sappiamo che il 40% delle persone inizia una determinata attività su un dispositivo per proseguirla su un altro, proprio in base alle dimensioni dello schermo e alla presenza/assenza di una tastiera; il 60% degli intervistati preferisce concludere con il PC un'attività già iniziata, mentre il 25 sceglie il tablet: anche questo era forse prevedibile, ma di una ricerca che facesse luce sulle nostre abitudini c'era bisogno. Trovate tutto il resto dell'indagine nel link qui di seguito.

Via | La Stampa

  • shares
  • +1
  • Mail