Facebook Connectivity Lab, l'azienda usa droni a energia solare per portare Internet nel mondo

Facebook Connectivy Lab sta per diventare realtà: Zuckerberg è pronto a inviare droni a energia solare in tutto il mondo

Su Downloadblog abbiamo più volte parlato di Facebook Connectivity Lab, soffermandoci sul fatto che sia Mark Zuckerberg sia altre società - Qualcomm, Nokia e Samsung - avessero intenzione di collaborare per portare Internet in posti del mondo che, altrimenti, non potrebbero mai accedervi: l'obiettivo è quello di garantire a oltre il sessanta per cento della popolazione mondiale l'accesso gratuito ai servizi, con ripercussioni ovviamente positive su tutta l'attività dell'azienda.

Non sappiamo ancora con esattezza quali saranno i paesi a cui è destinato il progetto, ma abbiamo la certezza - oggi, almeno - che tutto diventerà presto realtà, visto che il team ha predisposto l'invio di droni autonomi in tutto il mondo: saranno posizionati a 65mila piedi di altezza, quindi fuori dallo spazio aereo commerciale e l'invio dei ping tramite infrarossi consentirà le comunicazioni.

Droni in tutto il mondo a zero impatto ambientale


facebook connectivity lab

Con Interneg.org sono già raddoppiate le persone che utilizzano le reti mobili in Paraguay e nelle Filippine: situazione che si è verificata pure in molte altre zone del mondo e che è destinata sicuramente a ripetersi pure in nuovi posti con il lavoro di Connectivity Lab (un lavoro di esperti qualificati, per chi non lo sapesse ancora, visto che molti di loro hanno già lavorato per la NASA).

L'iniziativa è molto bella e degna di lode (anche se non è certo fatta a scopi di beneficenza), ed è ancor più bello il fatto che questi droni non hanno un impatto negativo sull'ambiente: si caricano, infatti, a energia solare.

Via | Tech Crunch

  • shares
  • +1
  • Mail