Tablet Aries GoClever 70 (m742), la prova di Gadgetblog

Prova superata per il tablet di fascia media Aries GoClever 70 (m742): ecco la nostra recensione

Abbiamo avuto modo di provare il tablet GoClever 70 di Aries e possiamo dire con certezza di non esserne insoddisfatti: pur non essendo molto conosciuta come marca, Aries ha alle spalle una bella produzione (GoClever Aries 785, per esempio) e questa tavoletta rientra proprio nell’ultima linea, caratterizzata da buone performance e prezzi piuttosto abbordabili. Non manca qualche difetto - soprattutto a livello di interfaccia -, ma si tratta comunque di problemi sorvolabili, che non vanno a influenzare l'esperienza utente finale.

La scheda tecnica di GoClever Aries 70 è buona, vediamola subito:


  • Display IPS 16:10 (1280 x 800) da 7” con strato multitouch a 5-punti;

  • CPU Mediatek MT8389 quad-core da 1.2 GHz;

  • GPU quad-core PowerVR SGX544MP;

  • 1GB di RAM DDR3;

  • 8GB di flash storage integrato (espandibile con microSD fino a 32 GB);

  • Sistema operativo: Android 4.2.2;

  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth 4.0, A-GPS;

  • Videocamere: posteriore da 2 megapixel, frontale da 0,3;

  • Batteria da 3mila 800 mAh;

  • Altre caratteristiche: bussola elettronica, lettore di schede microSD, slot per SIM card, microUSB OTG, audio da 3,5 mm.


La nostra prova: tablet veloce e responsivo


Aries GoClever 70, le foto di Gadgetblog

La prova, in effetti, non la smentisce: la risoluzione è piuttosto elevata, quindi non avrete alcun tipo di problema a vedere film e giocare; il sistema è veloce e difficilmente avrete a che fare con malfunzionamenti improvvisi (in circa una settimana di prova è successo davvero pochissime volte che un gioco o un’applicazione si bloccassero improvvisamente). Tutto è favorito, per di più, dal multi-touch capacitivo, grazie al quale il tablet risponde facilmente ai comandi che gli vengono impartiti; ma non avevamo dubbi sul risultato, visto che il processore Quad Core non è proprio l’ultimo degli arrivati.

Feature e applicazioni top: GPS, chiamate e programmi per bambini


Aries GoClever 70, le foto di Gadgetblog

Ci sono delle feature che ci son proprio piaciute: il GPS, prima fra tutte; a molti potrebbe sembrare una funzione poco importante, ma la mappa è scorrevole, l’applicazione è semplice da usare e le indicazioni date non sono affatto approssimative: se acquistate GoClever 70, insomma, potete anche evitare di usare un navigatore; questo tablet basta e tanto di più (anche perché con la tavoletta vi permette di scaricare tutte le mappe che volete). Pure in questo caso c’è stata qualche interruzione improvvisa, ma può succedere – lo sapete – e comunque parliamo di pochissimi casi in una settimana.

Altra funzione interessante, che non rappresenta certo una novità ma è comunque un punto di forza del tablet, sta nella possibilità di effettuare chiamate: basta inserire la SIM per iniziare a usare il tablet come qualsiasi smartphone (il resto sarà fatto dal vostro operatore, ovviamente).

Forse quello di cui vi stiamo per parlare non è un aspetto interessante per tutti, ma, vista l’importanza che i tablet stanno assumendo nel mondo dell’istruzione e nella crescita dei bambini, è il caso di parlarvene: è installata pure un’applicazione educativa che permette al ragazzino di scrivere, fare conti, disegnare, pianificare e regolare (ma non abbiamo capito ancora se sia possibile o meno cambiare lingua). Non regaleremmo mai un tablet Aries a un bimbo – esistono tavolette realizzate proprio per loro –, però, se volete prendere due piccioni con una fava, sicuramente è il dispositivo che state cercando.

La confezione e gli accessori


Aries GoClever 70, le foto di Gadgetblog

In quanto alla confezione, racchiude anche una cover molto elegante e utile per la protezione completa del dispositivo; riguardo agli accessori, forse avremmo optato per un filo del caricabatterie più lungo, perché è piuttosto corto per usare il tablet e caricarlo contemporaneamente (comportamento da evitare – lo sappiamo –, ma chi è che non lo fa?); per il resto, troverete tutto ciò che una confezione deve contenere: oltre alla cover e al caricabatterie, una pellicola protettiva, un cavo USB e un cavo USB OTG.

Cosa ci è piaciuto e cosa non ci è piaciuto


Aries GoClever 70, le foto di Gadgetblog

La cosa che meno ci è piaciuta? Forse l’interfaccia e le app: ottima la trovata di posizionare un’icona in basso al display per consentire di scattare foto senza entrare nell’app della fotocamera, ma forse ci sono troppi programmi non necessari preinstallati, che costringono l’utente a vari procedimenti per disinstallarli (non tutte, tra l'altro, possono essere eliminate con estrema facilità); il giudizio è tutto sommato positivo, perché non si tratta di niente di impossibile e, essendo il tablet particolarmente responsivo, potrete personalizzarlo come meglio credete nel giro di una buona mezzoretta (sì, per fare le cose bene ci vuole un po’ di tempo).

I punti di forza di Aries GoClever 70 sono un rapporto qualità-prezzo sicuramente conveniente (parliamo di € 169,90 iva inclusa) e un design molto carino – il tablet è bello, ma anche leggero e maneggiabile con facilità –; buone anche le feature, anche se non siamo certo dinanzi a novità entusiasmanti. Punto di debolezza? Fotocamera non potentissima – fossimo stati noi, avremmo potenziato maggiormente l’hardware – e interfaccia non ottimizzata. Un buon tablet, quindi: niente di più niente di meno.


Aries GoClever 70, le foto di Gadgetblog

  • shares
  • +1
  • Mail