Anche Amazon avrà la sua console Android, Bezos contro Ouya ed Nvidia Shield

Una "fonte ben informata sull'hardware in sviluppo" dichiara che l'azienda di Jeff Bezos è al lavoro su una console Android con controller dedicato, che si appoggerà sull'Appstore e arriverà in tempo per l'apertura della stagione degli acquisti natalizi.

Kindle Fire

La terza generazione di tablet Kindle Fire non saranno gli unici prodotti Android che vedremo uscire dalla casa di Bezos. Oltre ai nuovi Kindle Fire HD da 7 e 8,9" verrà ad affiancarsi anche una console Android. Gran parte dei dettagli sul prodotto per ora sono avvolti nel buio, ma una fonte "ben informata sull'hardware in sviluppo" citata da Game Informer è sicura del fatto che la console uscirà prima della fine del 2013, e possibilmente in corrispondenza del Venerdì Nero (e cioè la giornata di acquisti e sconti folli che apre la stagione natalizia).

Cosa sappiamo per ora? Considerando che la fonte cita un controller dedicato, l'ipotesi più logica è che la destinazione sia domestica, e quindi senza schermo e da affiancare alla HDTV. Potrebbe anche essere un'ottima occasione per portare i contenuti della piattaforma Amazon sui grandi schermi da salotto, ma su questo non abbiamo ancora alcuna conferma nemmeno dalla leak.

Controller dedicato, infrastruttura basata sull'Appstore

La fonte inoltre specifica che Amazon sfrutterà il suo Appstore come piattaforma principale per la console, che avrà quindi il suo market parallelo a Google Play esattamente come tutti i Kindle Fire, che si appoggiano a una versione pesantemente ristrutturata dell'OS di Google. Oltre a giochi, apps e altri contenuti di terze parti l'azienda punterà anche su titoli sviluppati in casa dall'Amazon Game Studios -- come il recente Air Patriots -- attualmente guidato da due ex-Microsoft Studios.

La notizia sicuramente entusiasmerà poco chi segue le console vere di Sony, Microsoft e Nintendo, ma come già scritto sulle pagine di Gamesblog, Amazon è già riuscita ad imporsi in mercati difficili come quello dei tablet di 2 anni fa, monopolizzato dagli iPad di Apple. Messo da parte l'hype dei media, è innegabile che una nicchia per il gaming Android esiste ed è già ben radicata -- dopotutto il bacino d'utenza tende quasi ad infinito -- ma bisognerà vedere se Amazon riuscirà a fare quello che finora Ouya ed Nvidia Shield hanno solo provato a fare, giustificando una console Android che per forza di cose deve offrire di più quanto già offrono i nostri smartphone e tablet.

Via | Game Informer | Gamesblog

Foto: Raoul Snyman

  • shares
  • Mail